Rete #adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

Bonus condizionatore 2020 e Ecobonus

Cos’è il bonus condizionatore 2020 e cosa bisogna fare per ottenerlo? In questa guida scopri come funziona nel dettaglio e chi ha diritto ad accedervi.

Il bonus per l’acquisto del condizionatore può risultare molto utile in vista dell’estate, e del caldo, ormai alle porte. Sì, perché in molte città italiane il caldo, molto spesso, è davvero insostenibile. In particolare, nelle città in cui non c’è il mare e non si può trovare sollievo in un rinfrescante bagno. Ciò che rimane da fare è restare in casa e cercare di rendere quest’ultima il più possibile fresca e vivibile per resistere alle temperature torride. A giocare, poi, un ruolo decisivo sulla temperatura percepita in estate è sicuramente l’umidità. Infatti, nella maggioranza delle città della penisola, i gradi percepiti in realtà non sono mai gli stessi di quelli che segna il termometro. A volte anche se viene registrata una temperatura di, ad esempio, 25°C può in realtà sembrarci di essere sui 30°C proprio per via dell’umidità.

In virtù di tutto ciò, avere un ambiente quanto meno deumidificato permette di sopportare la calura estiva con più facilità. Ed è qui che entrano in gioco i condizionatori.

Cos’è il Bonus Condizionatore?

Alle agevolazioni sui condizionatori possono accedere determinati cittadini per limitare i costi di questi elettrodomestici, indispensabili come detto in estate, ma anche in inverno per quelli che hanno la capacità di riscaldare, spesso molto costosi. Anche la sostituzione è considerata una possibilità di detrazione e quindi di agevolazione al momento dell’acquisto.

Approfondimento Quanto consuma un condizionatore? Quali marche sono più vantaggiose? Leggi la guida dedicata.

Tale detrazione corrisponde al 65% per tutti quei condizionatori a pompa di calore che hanno una elevata efficienza energetica e che vanno a rimpiazzare impianti di riscaldamento o di climatizzazione già installati. La detrazione Irpef Ires spetta, dunque, ai chi corrisponde a tali requisiti ed è, inoltre, prevista per una spesa massima di 46.154€.

C’è, poi, un’altra detrazione che è quella corrispondente al 50% che vale per quegli impianti nuovi a pompa di calore a risparmio energetico. La spesa deve rientrare, per poter accedere a tale bonus, nei 96.000€ e deve, poi, rientrare nell’anno 2020 (dunque data ultima il 31 dicembre 2020).

La detrazione fiscale può essere richiesta attraverso il Modello 730 e Unico, a patto che il condizionatore acquistato sia stato pagato con modalità legali e pulite, dunque che tale pagamento sia tracciabile visto che le fatture e le ricevute avranno lo stesso valore dei documenti fiscali da presentare quando richiesti per fare la domanda.

Ecobonus e altre Agevolazioni

Le agevolazioni fiscali non finiscono qui. Infatti, per quel che riguarda l’Ecobonus, ad esempio, ci sono agevolazioni fino al 50% per le spese relative a caldaie a condensazione o biomassa di classe A (minimo), infissi, pannelli e schermi solari.

Infine, per quel che riguarda le macchine a risparmio energetico e la sostituzione di vecchi impianti a pompa di calore è previsto un abbassamento dell’IVA che passa al 10% (anziché il 22%). Questa agevolazione vale, però, solo per il costo del condizionatore e sui costi, eventuali, dell’installazione.

Per ulteriori delucidazioni e per accedere al bonus sul condizionatore 2020 dovrai andare sul sito dell’Agenzia delle Entrate e seguire tutti i passaggi che ti verranno richiesti.

Guida alle Utenze Per sapere tutto sulle utenze luce e gas e sulle detrazioni fiscali, consulta le nostre guide.

Bonus Condizionatore e Ecobonus al 110%: Come Funziona?

Il bonus condizionatore con detrazione del 110% può essere ottenuta esclusivamente in seguito una sostituzione totale del vecchio impianto. Il nuovo impianto deve, però, essere per lo meno due classi energetiche superiore al precedente o comunque il raggiungimento della classe più alta. Ciò grazie al decreto legge del mese di maggio 2020, vale a dire il decreto legge 19/05/2020, n. 34.

Per poterlo dimostrare, hai bisogno di un attestato di prestazione energetica detto APE che ti dovrà essere rilasciato dallo stesso tecnico che ha svolto i lavori.

Le tempistiche entro cui è valido presentare la domanda per la detrazione del 110% dell’ecobonus sul condizionatore, vanno dal 1 luglio 2020 fino al 31 dicembre 2021. I lavori di sostituzione dei vecchi impianti con i nuovi, valgono sia per edifici condominiali, ad esempio, sia per edifici privati come ville. In pratica, anche se hai una casa privata e non sei in condominio puoi richiedere tranquillamente la detrazione.

Bonus e Detrazioni Fiscali 2020: Lista Completa

Il bonus condizionatore non è l’unico al quale è possibile accedere. Ci sono, infatti, altri diversi bonus o detrazioni fiscali a disposizione dei cittadini. Qui una lista dei principali bonus per gli italiani:

Source

L’articolo Bonus condizionatore 2020 e Ecobonus proviene da #Adessonews Finanziamenti Agevolazioni Norme e Tributi.

Powered by WPeMatico

Open chat
1
Ciao posso aiutarti?
Finanziamenti e agevolazioni personali e aziendali.
Utilizza questa chat per richiedere informazioni o l'attivazione di un finanziamento e/o agevolazione.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: